La pizza a fiamma - Vejano

Piazza XX Settembre, 01010 , Vejano, Viterbo, Lazio Piazza XX Settembre, 01010 , Vejano, Viterbo, Lazio
Tipo: Sagra
Categorie: 
Contatti
3384958834
Quando
21 Luglio 2017 - 23 Luglio 2017 · 19:00

─────────── pubblicità ───────────

─────────── pubblicità ───────────

A Vejano torna l'appuntamento con il gusto

La Pizza a Fiamma un prodotto fortemente tipico della tradizione Vejanese, legato alle origini contadine del piccolo centro viterbese. Interviste e documentazioni raccolte, che verranno divulgate durante la festa, portano l'origine di questo prodotto già esistente nel 1900.

Durante i tre gioni della manifestazione  gastronomica sarà possibile assistere a tutte le fasi della lavorazione in una cucina a vista fino alla cottura finale in 3 forni a legna su ruote appositamente creati.

Il prodotto consiste in una sorta di pizza "rigonfiata" di forma ovale e con spessore della crosta di almeno 1 mm, con il lievito nell’impasto eppure senza mollica, vuota e soffice al tempo stesso.
Da mangiare da sola, come sostituto del pane oppure ripiena con cicoria, mortadella, prosciutto, formaggio, ricotta e crema di nocciole.

La Pizza a Fiamma si faceva già nell'ottocento. Infatti come recita un vecchio adagio "Nun s'é fatta 'na cotta de pane, se prima nun c'è stata 'na pizza a fiamma". Dalle testimonianze di alcune signore anziane si è scoperta sia la ricetta che la modalità di cottura. L'ingrediente più importante della pizza a fiamma era il lievito madre, un prodotto che non era semplice reperire in commercio e pertanto era tramandato di madre in figlia. Per queste ragioni era custodito gelosamente: nel diciannovesimo secolo un/a fornaio/a ha pensato di cuocere una pizza vicino alla fiamma e si è accorto che l'impasto aumentava di volume, assumeva un colore biondo per poi presentarsi soffice e vuota al suo interno priva di mollica e dall'ottimo sapore. Secondo la tradizione su ogni pizza veniva anche fatto il segno della croce e veniva pronunciata la frase "S. Martino a cresce", in segno di augurio per la buona riuscita della cottura.

La tradizione impone che la pizza si presenti nella tradizionale forma ovale e con spessore della crosta di almeno 1 mm. La mollica è praticamente inesistente e comunque non superiore a 3mm. L’umidità della Pizza a Fiamma non supera il 33% .
Per la preparazione dell’impasto della Pizza a Fiamma si usano farine biologiche macinate a pietra

La Pizza a Fiamma è stato riconosciuto “prodotto tipico della Regione Lazio”

2017-07-21 2017-07-23 Piazza XX Settembre, 01010 Vejano Lazio La pizza a fiamma - Vejano

Mostra mappa

© 2017-2018 EventinAgenda - All Rights Reserved.

Questo sito o gli strumenti terzi da esso utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Cliccando sul pulsante "Accetta" o proseguendo la navigazione acconsenti all' uso dei cookie.