Doppio appuntamento serata Una striscia di terra feconda 2020 - Roma - 6 settembre


Doppio appuntamento serata Una striscia di terra feconda 2020 - Roma - 6 settembre
immagine non disponibile
Casa del Jazz - Viale di Porta Ardeatina, 55, Roma - Lazio

Categorie: Concerti
Tipo: Concerto

Quando
06 settembre 2020 21:00

Prezzo: 10€
───────── pubblicità ─────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
───────── pubblicità ─────────

Una striscia di terra feconda 23° Edizione

Residenza d’artista 2020 ‘continuum & singularity’

JOACHIM FLORENT contrabbasso – ANAÏS DRAGO violino – LIVIO BARTOLO chitarra – FRANCESCO FIORENZANI chitarra – FRANCESCA REMIGI batteria

in collaborazione con l’Institut Français Italia, Ambasciata di Francia MIDJ, SIAE 

La Residenza D’Artista, progettata insieme all’Institut Français Italia – Ambasciata di Francia in Italia, SIAE, AJC, MIDJ (Associazione nazionale musicisti jazz), rappresenta uno dei pilastri del festival. Nasce per sostenere l’incontro tra artisti di diversa provenienza, in progetti originali da proporre sulla scena internazionale. La residenza, diretta dal contrabbassista e compositore Joachim Florent, è riservata a quattro musicisti scelti tramite bando nazionale emanato da MIDJ: i vincitori dell’edizione 2020 sono Anais Drago violino, Livio Bartolo e Francesco Fiorenzani chitarre, Francesca Remigi batteria. I cinque musicisti scriveranno nuove composizioni pensate ad hoc per questo intrigante organico.

Gianluca Petrella trio feat. Thomas de Pourquery e Pasquale Mirra

GIANLUCA PETRELLA trombone – THOMAS DE POURQUERY sax – PASQUALE MIRRA vibrafono

Tre strumenti acustici dal timbro chiaramente diverso, e sorprendenti incursioni nell’elettronica. Un progetto originale atipico in un gioco di equilibri tra melodia, ritmo, armonia ed elettronica. La voglia e la curiosità dei musicisti – tre artisti di livello assoluto – di esplorare con leggerezza territori musicali diversi nei quali potersi soffermare e insieme riprendere un nuovo percorso da seguire, lasciando che la musica possa determinarne il tragitto. La sintonia e l’interplay fra i tre è totale. Gianluca e Thomas si conobbero venti anni fa, giovani talenti selezionati per l’ONJ, l’orchestra nazionale francese diretta da Paolo Damiani. Ora sono ai vertici mondiali dei propri strumenti, come del resto Mirra, autentico funambolo del vibrafono.

Acquista il Biglietto

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa