Anne Teresa De Keersmaeker: Violin Phase - Firenze - 3, 4, 5 settembre


Anne Teresa De Keersmaeker: Violin Phase - Firenze - 3, 4, 5 settembre
Fabbrica Europa
Otto Viottole - Viale del Galoppatoio dei Barbieri, Firenze - Toscana

Categorie: Danza
Tipo: Danza

Quando
03 settembre 2020 - 05 settembre 2020

Prezzo: Intero: 12€ - Ridotto: 10€
───────── pubblicità ─────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
───────── pubblicità ─────────

Anne Teresa De Keersmaeker: Violin Phase di Rosas

Il Festival Fabbrica Europa 2020 apre con Violin Phase di Rosas, terzo dei quattro movimenti che compongono Fase, Four Movements to the Music di Steve Reich, la prima performance creata da Anne Teresa De Keersmaeker che ha debuttato nel 1982 a Bruxelles.

La coreografa ha utilizzato la struttura della musica minimalista di Steve Reich per sviluppare un linguaggio del corpo che non si limita a illustrare la musica, ma aggiunge una nuova dimensione. Sia la musica che la danza partono dal principio dello sfasamento attraverso piccole variazioni: movimenti inizialmente perfettamente sincroni cominciano a scivolare gradualmente, dando vita a un ingegnoso gioco di forme in continuo cambiamento.

A Firenze il Solo Violin Phase, che viene proposto all’aperto, nella suggestiva cornice delle Otto Viottole del Parco delle Cascine, è interpretato da Yuika Hashimoto e Soa Ratsifandrihana che si alternano nelle diverse repliche.
La danzatrice si muove secondo schemi circolari con la reiterazione rigorosa di un’unica frase di rotazione e torsione che gioca con il formalismo e la drammaticità della musica. La sinergia dei movimenti semplici, sottili e sempre più espansi con le sonorità del violino, è potente per purezza e intento. Eseguite su una superficie ricoperta di sabbia bianca, le fasi ripetitive dei gesti, minuziosamente mutevoli, inscrivono forme e tracciati creando un’immagine ipnotica del tempo e del corpo.

3 settembre 2020 17:00 / 18:30
4 settembre 2020 11:00 / 17:00 / 18:30
5 settembre 2020 11:00 / 17:00 / 18:30

Festival Fabbrica Europa 2020

XXVII edizione

3 settembre – 8 ottobre
PARC Performing Arts Research Centre, Parco delle Cascine, Teatro Cantiere Florida, Teatro Puccini _ Firenze
Teatro Studio Mila Pieralli _ Scandicci

Fabbrica Europa è al lavoro per la costruzione di un nuovo territorio del contemporaneo da ripensare attraverso un respiro collettivo, comunitario, politico, vivo. Aperto alla visione e all’attraversamento. Per indagare le misure dello spazio e mettere in gioco lo scandire del tempo grazie ai linguaggi delle arti performative, tra i segni e le identità di grandi maestri e nuove generazioni di artisti, fruitori, cittadini, persone.
Coesi nella ridefinizione dei luoghi, per ritrovare una ritualità antica e contemporanea, verso uno stupore creativo, sociale e militante, che risponda all’esigenza di un riconoscersi.
Dalla creazione interrotta, dalla ferita di un patrimonio immateriale che è la materia viva dell’organismo festival.
Fino al “βίος” che la performance esige per esistere.
È in questa prospettiva al tempo stesso “taumaturgica” e fisica che Fabbrica Europa è attiva per condividere con artisti e pubblico tale attraversamento, a partire dal processo da cui l’immateriale prende forma, passando dallo stato di idea a quello fisico, mostrandone il processo. Passo per passo. Per ritrovare il senso. Il valore dell’esperienza.
Lo spazio aperto e lo spazio chiuso dialogano tra le architetture e l’ecosistema con connessioni di continuità. Il parco, la piazza, luoghi inusuali e luoghi teatrali si integrano attraverso l’ausilio dei linguaggi multimediali, a creare ulteriori strati di significato e accompagnando le creazioni dal vivo verso nuove possibilità future, oltre il “campo del festival”. Per svilupparne e inventarne risonanze inaspettate.

Acquista il Biglietto

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa