Urban soul, Anima Urbana. Preview della mostra - Castelfiorentino - dal 10/12/20 al 10/04/21


Urban soul, Anima Urbana. Preview della mostra - Castelfiorentino - dal 10/12/20 al 10/04/21
scultura di Antonio Massarutto
Castelfiorentino, Firenze - Toscana

Categorie: Arte
Tipo: Mostra

Quando
10 dicembre 2020 - 10 aprile 2021
───────── pubblicità ─────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
───────── pubblicità ─────────

Preview della mostra diffusa "Urban soul - Anima Urbana" di Antonio Massaritto

Da giovedì 10 dicembre 2020 fino al 10 aprile 2021, a Castelfiorentino, si terrà la preview della mostra diffusa dello scultore Antonio Massarutto "Urban soul - Anima Urbana", in programma nella primavera del 2021 e a cura di Maria Vittoria Gozio, in collaborazione con il Comune di Castelfiorentino.

Di tutti i settori colpiti dalla crisi conseguente al lockdown, sicuramente la cultura (come spesso capita) è stato il più danneggiato e il meno tutelato. Anche e soprattutto per questo motivo è stata voluta una preview di questa seconda edizione mostra diffusa, mostra d’arte diffusa sulla città, che quest’anno il comune di Castelfiorentino ha voluto affidare allo scultore Antonio Massarutto e alla sua ‘Urban Soul’.
Ma è nelle parole dell’Assessore alla Cultura e al Turismo Claudia Centi che si definisce la motivazione di questa scelta:

"Dopo il successo dell’anno scorso, avevo promesso ai cittadini che il progetto di mostra diffusa sulla città non sarebbe stato un addio, ma un arrivederci. Infatti avevamo programmato, insieme all'Atelier Dall'Osso in collaborazione con l’associazione CETRA, con il mio ufficio cultura e con il Museo BeGo, un'altra bellissima mostra diffusa, inizialmente programmata, per la primavera 2020 e posticipata a quella del 2021 con l'artista Antonio Massarutto.
Ci siamo trovati adesso, in questo momento particolare e difficile per tutti, a dover decidere di organizzare una piccola preview che ci permetta di far parlare l’arte in un momento in cui la cultura ha bisogno di farsi sentire. Quindi con l'artista Antonio Massarutto e la curatrice dell'Atelier Dall'Osso Maria Vittoria Gozio, proponiamo una mini mostra diffusa che parla di cultura, natura e animali resilienti. Un inno al coraggio e alla speranza in questo momento delicato. Le opere saranno collocate in ambienti visibili e di passaggio. In ogni modo sarà possibile godere delle installazioni e del messaggio di cui si fanno portatrici anche da casa grazie alla comunicazione specifica che abbiamo studiato per questo periodo.”

Volutamente questa preview di ‘Urban Soul’ (anima urbana) ha scelto come luoghi installativi delle sculture animali di Massarutto, tre dei gangli culturali della nostra città; il Museo Bego con l’Oratorio di San Carlo e il Teatro del Popolo.
Le sculture rabbiose e smarrite dei due orsi bianchi all’ingresso del Museo Bego, il grande rinoceronte che troneggia dall’alto della terrazza del teatro del popolo, la ‘pacifica’ convivenza tra pecore e lupi nello spazio espositivo dell’Oratorio di San Carlo, sono state installate a presidiare quei luoghi della cultura fondamentali per la vitalità dell’organismo della nostra città. Gangli vitali per tutti noi, che oggi sono forzatamente privati di quella vitalità creativa che è parte della loro natura, che nutre la cultura, l’arte e il sociale del nostro territorio.
In questa preview di ‘Urban Soul’ le tre installazioni di Massarutto vogliono creare un parallelismo, una alleanza tra gli animali, che nel lockdown si riappropriano degli spazi a loro sottratti dalla città e la cultura, che dalla gestione del Covid ne è stata espropriata.

La visione di questa preview installativa di Massarutto ci mostra che è possibile immaginare che natura e cultura assieme possano riconquistare le città; certo, alla ripartenza l'umano si riprenderà i suoi spazi, la cultura cercherà di riapparire nelle nostre città mentre gli animali saranno destinati a tornare invisibili. Ma natura e cultura hanno la stessa desinenza che deriva da un participio futuro. Il participio futuro indica ciò che stà per essere, che è imminente, che non è ancora eppure già partecipa all’essere, indica ciò che è prossimo e già se ne intravede l’abbozzo, la traccia, il segno. Quindi, come l’albero è il participio futuro del seme dal quale sta per prendere vita e forma, gli animali di Urban Soul che ‘tutelano e salvaguardano’ i luoghi della cultura ci fanno auspicare una nuova possibilità per tutti noi, una ipotesi di una nuova convivenza, di una nuova natura della cultura e cultura della natura.

BIOGRAFIA dell'artista

Antonio Massarutto nasce a Pordenone e frequenta prima l’istituto Statale d’Arte Cordenons e poi l’accademia di arti applicate a Milano. Cresciuto nella campagna friulana fin da piccolo osserva il padre, tassidermista (impagliatore di animali) e lo aiuta in laboratorio. Per lui questa diventa una vera e propria scuola di anatomia, tendini, ossa, muscoli ogni dettaglio gli servirà negli anni a venire. Anche suo fratello sceglie una strada legata al mondo animale, diventa falconiere di professione. Quindi una famiglia legata in a più nodi al mondo animale. Dopo le scuole lavora per molti anni come designer nel settore automobilistico disegnando gli interni delle auto. In quegli anni gli succede un evento che cambierà il corso della vita. In vacanza con gli amici in Toscana, vicino ad un fitto bosco di querce e castagni, alzando lo sguardo ha improvvisamente una sorta di incontro mistico con qualcosa che lui stesso definisce sconosciuto. Questo momento personale segna il desiderio di trasferirsi in Toscana e l’occasione per cambiare vita slegandosi dal soffocante binomio azienda – business. Nel 2001 parte per la Toscana dove lavora come designer per alcune aziende non solo aretine ma anche internazionali come Hong Kong e Cina per poi decidere di aprire a Cortona qualche anno dopo il proprio atelier orafo. I gioielli di Massarutto sono caratterizzati per essere delle vere e proprie mini sculture del mondo animale. Piccole giungle preziose di oro, argento e bronzo. Contemporaneamente al gioiello l’artista si cimenta anche sulla scultura di grandi dimensioni, confrontandosi inizialmente con terracotta, legno e marmo e poi sperimentando materiali di recupero come filo di ferro, rete metallica, plastica, vecchie stoffe da divano e jeans.
Oggi la scultura di Massarutto si affida molto all’improvvisazione. A quell’improvvisazione affine alla musica jazz di cui Massarutto è appassionato e che lui stesso definisce “… un’improvvisazione fatta di strutture mentali e tecniche ben precise, ecco la mia arte è questo, ogni volta aggiungo qualcosa di nuovo e così come il jazzista non ripete mai sé stesso, io do alla mia scultura la possibilità di rinnovarsi continuamente. L’unica costante credo sia l’anima degli animali che creo. Non sono riproduzioni, sono animali che respirano”.

ANTONIO MASSARUTTO
1973 Nasce a Pordenone in Friuli
1987 -1991 Istituto Statale d’Arte Cordenons (PN)
1991- 1993 Accademia Arti Applicate Milano

Mostre

2020

  • Collettiva Bestiarium, Galerie Isabelle Lesmeister Ratisbona Germania

2019

  • Personale Urban Jungle 3.0, Galerie Isabelle Lesmeister Ratisbona Germania
  • Collettiva 4tress a cura di ADD-art Rocca di Umbertide Perugia
  • Installazione Porcobrado Milano Fuorisaone Milano

2018

  • Personale Urban Jungle, Galerie Isabelle Lesmeister
    Ratisbona Germania

2017

  • Personale, Fortezza Girifalco Cortona AR
  • Installazione Ciber Dancers per Uomo 91 Pitti Uomo Firenze

2016

  • Personale Palazzo Ferretti Cortona AR
  • Installazione “il Gufo” Pitti bimbo Firenze
  • Personale Fortezza Girifalco Cortona AR
  • Esposizione Affordable Art Fair via Tortona Milano
  • Personale Arpensare Galleria Grefti Umbertide PG
  • Collettiva A MOVEABLE FEAST Collier West Gallery Brooklyn NY (USA)

2015

  • Collettiva Keep Art Gusto Visivo Eataly Firenze
  • Personale Bestiarium, Festival La Verde Armonia Ghizzano (PI)
  • Personale Bestiarium Art City White Night Bologna

2014

  • Installazione Cersaie Novoceram Bologna
  • Personale Divino in Tavola Arezzo
  • Installazione Twills Salone del Mobile Milano
  • Esposizione Bucolica Vaprio d’Adda (MI)
  • Personale Scultura prêt-à-porter San Polo Venezia

2013

  • Personale Scultura Vernissage San Polo Venezia
  • Esposizione Festival del Verde e del Paesaggio Auditorium Parco della Musica Roma
  • Esposizione Artur-o Villa La Vedetta Firenze

2012

  • Personale “Ero un divano” Galleria Arte&Design Cortona AR
  • Collettiva ARTOUR-O il Must Londra (Inghilterra)

Scheda
Preview Urban soul – Anima urbana di Antonio Massarutto
Dal 10 dicembre 2020 fino al 10 aprile 2021
A cura di Maria Vittoria Gozio | Atelier Dall’Osso

Informazioni
Maria Vittoria Gozio | Atelier Dall’Osso
Curatrice della mostra
+39 339 8604292
atelier@davidedallosso.it

Ufficio stampa
Spaini&Partners
Tel. 050 35639
Cell. 340 0510214
tommaso.spaini@spaini.it
www.spaini.it

Social
pagina facebook

segnalato da Ufficio stampa

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa