Trilok Gurtu - Firenze - 10 settembre


Trilok Gurtu - Firenze - 10 settembre
Fabbrica Europa
Teatro Puccini - Via delle Cascine, 41, Firenze - Toscana

Categorie: Concerti
Tipo: Concerto

Quando
10 settembre 2020 21:00

Prezzo: Intero: 12€ - Ridotto: 10€
───────── pubblicità ─────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
───────── pubblicità ─────────

Trilok Gurtu
SOLO

Nell’ambito del Festival au Désert Firenze
XI edizione

Trilok Gurtu è uno dei musicisti più importanti al mondo. Ama definirsi un costruttore di “ponti” musicali tra diverse culture.

“Sono i politici che lottano tra di loro, e che costringono i popoli a farlo. Il messaggio che posso lanciare è: non dividete in classi la musica come si fa con le religioni. Invece, purtroppo, anche i musicisti mi sembrano diventare ogni giorno più razzisti: parlo dei puristi, quelli che non amano il jazz, quelli che non sopportano il folk e così via. Sono come certi preti. È una prerogativa dei potenti, quella di creare divisioni”.

Nato a Mumbai nel 1951, viene iniziato da piccolissimo alla musica e alle tabla dalla madre Shobha Gurtu, famosissima cantante indiana, nota come ‘la regina del Thumri’, figlia di un noto suonatore di sitar. All’inizio degli anni ‘70 Trilok muove i suoi primi passi nella nascente world music proprio in Italia, con gli Aktuala, e in seguito si cimenta nel jazz sotto l’ala di Don Cherry e Charlie Mariano. Nel 1988 si esibisce con il proprio gruppo, potendo finalmente presentare le proprie composizioni nel suo album di debutto “Usfret” che ha una grande influenza su molti musicisti.
Nel 1993 porta in tour l’album “The Crazy Saints”, che vede come ospite non solo Joe Zawinul ma anche Pat Metheny. Il pubblico rimane affascinato dalle sue composizioni che collegano sottili ritmi e canti indiani con elementi di jazz e rock moderni.
Fondendo la tecnica occidentale e indiana, ha sviluppato uno stile e un suono inconfondibili che da metà anni ‘90 lo rendono dominatore delle classifiche di popolarità tra i percussionisti.
Anche se il suo approccio all’esecuzione e alla composizione non è prettamente stilistico, si basa su una solida e profonda comprensione di molti stili globali. Il suo ‘drumming’ e il suo stile compositivo sono universali, personali e alimentati da un enorme amore e una rigorosa disciplina.

10 settembre 2020 21:00

in collaborazione con River to River Florence Indian Film Festival

Acquista il Biglietto

Il Festival au Désert Firenze è un progetto musicale multiculturale che dal 2010 ha realizzato una rete per la creazione contemporanea tra Africa, Mediterraneo ed Europa, a partire dalla collaborazione tra il Festival au Désert di Essakane (Mali) e la Fondazione Fabbrica Europa. Il festival ospita i grandi nomi della musica del mondo per far conoscere il meglio della world music attuale, in particolare da Mali, Nord Africa, Mediterraneo e Medio Oriente, in dialogo aperto con gli ambasciatori del “nomadismo” artistico di tutto il mondo, in una concezione da declinare nel senso più ampio del termine e della provenienza culturale e geografica. L’edizione 2020 è realizzata in partnership con Italian World Beat.
Progetto realizzato con il contributo di Fondazione CR Firenze

Acquista il Biglietto

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa