Tomás Saraceno: Aria - Firenze - fino all' 1novembre


Tomás Saraceno: Aria - Firenze - fino all' 1novembre
Tommaso Saraceno a Palazzo Strozzi
Palazzo Strozzi - Piazza degli Strozzi, Firenze - Toscana

Categorie: Arte
Tipo: Mostra

Quando
22 febbraio 2020 - 01 novembre 2020

Contatti
pagina web
───────── pubblicità ─────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
───────── pubblicità ─────────

Palazzo Strozzi ospiterà la mostra di Tomás Saraceno interamente disegnata per il museo fino al giorno 1 novembre 2020.

Le opere di Tomás Saraceno creano connessioni inaspettate tra arte, architettura e scienza, coinvolgendo il pubblico in esperienze immaginative e partecipative per ripensare collettivamente il modo in cui abitiamo il mondo, al di là di una prospettiva solo umana. In quello che rappresenta il suo più grande progetto mai realizzato in Italia, l’artista trasformerà Palazzo Strozzi in un nuovo spazio unitario mettendo insieme sue celebri opere e una nuova grande produzione site specific. Affiancata da un ricco programma di attività interdisciplinari, la mostra creerà una sorta di organismo vivente tra l’umano e il non umano, il visibile e l'invisibile, in cui tutti gli esseri entrano in connessione contribuendo alla creazione di una nuova realtà condivisa. Una delle particolarità delle sue opere è l'utilizzo di ragni e l'esposizione in teche di vetro delle ragnatele che questi hanno creato.

A soli 46 anni Tomás Saraceno è uno degli artisti più richiesti nelle manifestazioni d'arte contemporanea di tutto il mondo. Ha partecipato alla Biennale di Venezia per ben quattro volte, tra cui l'edizione del 2019 che lo vede protagonista con "May you live an interesting times".

Le emissioni di carbonio riempiono l’aria, il particolato galleggia nei nostri polmoni, mentre le radiazioni elettromagnetiche avvolgono la terra. Tuttavia è possibile immaginare un’era diversa, l’Aerocene, caratterizzata da una sensibilità proiettata verso una nuova ecologia di comportamento. Gli ecosistemi devono essere pensati come reti di interazione al cui interno ogni essere vivente si evolve insieme agli altri. Focalizzandoci meno sull’individualità e più sulla reciprocità, possiamo andare oltre la considerazione dei mezzi necessari per controllare l’ambiente e ipotizzare uno sviluppo condiviso del nostro quotidiano. Lasciamo che la ragnatela ci guidi. Tomás Saraceno

Orari della mostra
Dal lunedì al venerdì dalle ore 14.00 alle ore 20.00 (giovedì fino alle 23.00)
Sabato e domenica dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Biglietti

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa