Sedendo e Mirando - Fabriano - 23 novembre


Sedendo e Mirando - Fabriano - 23 novembre
immagine non disponibile
Teatro Gentile - Via Gentile da Fabriano, 3, Fabriano, Ancona - Marche

Categorie: Manifestazioni
Tipo: Incontro

Quando
23 novembre 2019 10:30

Prezzo: Gratuito
─────────── pubblicità ───────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
─────────── pubblicità ───────────

SEDENDO E MIRANDO 22 | 23 | 24 NOVEMBRE 2019
MACERATA FABRIANO ASCOLI PICENO

Il Salone del Libro annuncia una nuova e importante collaborazione con la Regione Marche:

Sedendo Mirando, la rassegna di incontri e spettacoli gratuiti con, tra gli altri:
Mauro Berruto; Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo; Valter Malosti e Domenico Scarpa;
Michela Murgia e Chiara Tagliaferri; Adriano Giannini;
Angelo Ferracuti; Concita De Gregorio con il suo nuovo libro
e la guida 2020 di Osterie d’Italia.

Dopo la felice esperienza come Regione ospite in occasione dell'ultima edizione del Salone internazionale del Libro, la Regione Marche e il Salone intendono dare continuità a una collaborazione nata e cresciuta nei padiglioni del Lingotto, con la rassegna Sedendo e mirando, incontri, libri, autori e spettacoli per la platea delle Marche: un festival che coinvolge per il 2019 le città di Macerata (venerdì 22 novembre), Fabriano (sabato 23 novembre) e Ascoli Piceno (domenica 24 novembre), tutte e tre inserite nel cosiddetto “cratere del terremoto”.

L'ideazione e l'organizzazione del festival si devono al lavoro congiunto della Regione Marche, dell'AMAT - Associazione Marchigiana Attività Teatrali, e del Salone Internazionale del Libro di Torino – progetto di Associazione Torino, la Città del Libro e Fondazione Circolo dei lettori – che ha curato il programma culturale. L’iniziativa – promossa nell’ambito di Marche inVita. Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma finanziato dal MiBACT – si inserisce nella ricca rassegna di appuntamenti che fa da preludio alla prossima edizione del Salone del Libro, attesa al Lingotto Fiere dal 14 al 18 maggio 2020.

Il titolo Sedendo e mirando rimanda al celebre verso della poesia di Leopardi (il cui manoscritto compie 200 anni) e al noto dipinto di Tullio Pericoli ma racchiude anche una tradizione culturale, quella marchigiana, che s'intende celebrare attraverso un festival capace di coniugare lo stato contemplativo alla capacità di ascolto, riflessione e azione. 

I teatri storici, patrimonio culturale prezioso per la regione Marche, sono stati scelti come sedi principali del festival: il programma vuole dunque valorizzare gli spazi ospitanti, proponendo lectures, presentazioni di libri, spettacoli, dialoghi dedicati a temi importanti.

Tra gli eventi gratuiti promossi dalla kermesse: Capolavori, lecture show di Mauro Berruto, con la regia di Roberto Tarasco; la presentazione del libro Il coraggio e l'amore (Rizzoli) di Ilaria Cucchi e Fabio Anselmo, con Marino Sinibaldi; la versione recital dello spettacolo di Valter Malosti tratto da Se questo è un uomo di Primo Levi, curata dallo stesso Malosti e da Domenico Scarpa; la presentazione di Morgana (Mondadori) con le autrici Michela Murgia e Chiara Tagliaferri; la prima dello spettacolo Lo straniero di Adriano Giannini, tratto dall'omonimo romanzo di Albert Camus; la presentazione dell'edizione 2020 della guida Osterie d'Italia pubblicata da Slow Food Editore; la presentazione de La metà del cielo (Mondadori) con Angelo Ferracuti e ancora la presentazione del nuovo libro di Concita De Gregorio, In tempo di guerra (Einaudi), in uscita a novembre. Diverse iniziative sono anche rivolte ai bambini e ai ragazzi.

Ingresso gratuito
Tutti gli appuntamenti di Sedendo e mirando sono gratuiti. Gli studenti delle scuole secondarie
superiori marchigiane che parteciperanno agli incontri loro dedicati avranno diritto ad un biglietto
ridotto in occasione della 33a edizione del Salone Internazionale del libro di Torino.

Programma di sabato 23 novembre a Fabriano

TEATRO GENTILE

  • ore 10.30
    GIORGIO SCARAMUZZINO
    COME UN ROMANZO
    da Daniel Pennac | produzione Teatro Nazionale di Genova
  • ore 17.30 in collaborazione con MONDADORI
    MICHELA MURGIA e CHIARA TAGLIAFERRI
    MORGANA
  • ore 21 [prima assoluta]
    ADRIANO GIANNINI
    LO STRANIERO
    da Albert Camus
    adattamento del testo a cura di Andrea Tavani e Elena Marazzita
    produzione e distribuzione esclusiva AidaStudio

Programma del 22 novembre a Macerata

Programma del 24 novembre ad Ascoli Piceno

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa