I love my sister - Firenze - 19 settembre


I love my sister - Firenze - 19 settembre
Fabbrica Europa
Palazzina Ex Fabbri - Piazzale delle Cascine, 4/5/7, Firenze - Toscana

Categorie: Danza
Tipo: Danza

Quando
19 settembre 2020 21:00

Prezzo: Intero: 12€ - Ridotto: 10€
───────── pubblicità ─────────
contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo
───────── pubblicità ─────────

Enzo Cosimi

I love my sister

I love my sister di Enzo Cosimi è un’indagine sulla transessualità dei corpi che reinventano modalità inedite per abitare lo spazio fisico, urbano e sociale e che pagano il peso di un’invisibilità inflitta che relega ai margini le loro storie.
I love my sister parla di persone in transito FtoM ovvero transessuali dal femminile al maschile.
Storie che riverberano nuovi paesaggi dell’animo umano.

Lo spettacolo fa parte della trilogia ODE ALLA BELLEZZA, 3 creazioni sulla diversità che propone una riflessione su figure emarginate nella società contemporanea. La caratteristica è quella di coinvolgere nel lavoro persone appartenenti a minoranze o interpreti non professionisti, rendendoli protagonisti.
Nel 2015 è stata presentata, in co-produzione con Cagliari Capitale Italiana della Cultura, la prima tappa del progetto, La bellezza ti stupirà, che ha coinvolto venti homeless, in un lavoro creativo sul territorio, che indaga la loro solitudine nell’età contemporanea. Nel 2016 è stata la volta di Corpus Hominis, sul rapporto tra la vita/esistenza di omosessuali anziani e la contemporaneità. Il percorso è stato facilitato dagli incontri curati dal Cassero di Bologna e dal Circolo Mario Mieli di Roma. Entrambi i lavori sono passati attraverso interviste video o audio che hanno portato una bruciante testimonianza delle scelte di vita delle persone coinvolte.

Acquista il Biglietto

ideazione, regia, coreografia: Enzo Cosimi
regia video: Stefano Galanti
drammaturgia video: Stefano Galanti, Enzo Cosimi
testi: Egon Botteghi e Enzo Cosimi
luci: Giovanni Magnarelli
performer: Egon Botteghi
video live Stefano Galanti
organizzazione: Anita Bartolini
produzione: Compagnia Enzo Cosimi, MiBACT
con il contributo di Armunia, nell’ambito del progetto a sostegno delle residenze di ResiDance XL – luoghi e progetti di residenza per creazioni coreografiche azione della Rete Anticorpi XL – Network Giovane Danza D’autore coordinata da L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino
e con il sostegno in residenza del Teatro Vascello di Roma
Lo spettacolo conclude la trilogia Ode alla Bellezza – 3 creazioni sulla diversità
debutto Festival Gender Bender, Bologna, 29 ottobre 2018

Acquista il Biglietto

contenuto bloccato, accetta i cookie per visualizzarlo

Mosra mappa